Utilizza la versione mobile

È arrivata Apple Pay

Pubblicato il 7 dicembre 2017 alle 17:19
 
 

Stampa

È arrivata Apple Pay per tutti i clienti di CartaBCC – BCC dei Comuni Cilentani.
Un modo di pagare facile, sicuro e riservato.

Ecco come funziona.
Da oggi i clienti di CartaBCC – BCC dei Comuni Cilentani potranno utilizzare Apple Pay, che sta trasformando il sistema dei pagamenti via mobile in modo semplice, sicuro e riservato per acquistare in modo più veloce e conveniente.
Apple Pay è da oggi disponibile per tutte le CarteBCC che possono essere richieste nelle 15 filiali della banca.

Il lancio di Apple Pay rappresenta un ulteriore traguardo nel percorso di innovazione e digitalizzazione intrapreso dalla BCC Comuni Cilentani nonché di fidelizzazione della propria clientela, a cui viene offerto un innovativo strumento in aggiunta a tutti i premi e vantaggi offerti dalle CartaBCC.
Sicurezza e privacy sono poi fondamentali per Apple Pay. Quando si utilizza CartaBCC con Apple Pay, i numeri della carta non sono conservati sul dispositivo, né dai server di Apple. Viene invece assegnato un numero univoco criptato e protetto nel Secure Element sul dispositivo del cliente.
Ogni transazione è autorizzata con un unico codice di sicurezza dinamico.

ApplePay è facile, sicuro e veloce e rafforza la visione di Banca 3.0 che guarda ai nuovi sistemi di pagamento come un formidabile strumento di semplificazione e di connessione con la nostra clientela. Lo shopping online nelle app e nei siti web che accettano Apple Pay è semplice con Touch ID, o semplicemente con un doppio clic sul pulsante laterale e guardando sullo schermo del proprio iPhone X per l’autenticazione con Face ID.
Con Apple Pay non è necessario compilare noiosi moduli o digitare ripetutamente le informazioni di spedizione e fatturazione. Quando si acquistano beni e servizi attraverso app o Safari, Apple Pay funziona con iPhone 6 e versioni successive, e con iPhone SE, iPad Pro, iPad (5a generazione),
iPad Air 2 e iPad mini 3 e versioni successive. Si può anche utilizzare Apple Pay in Safari e su qualsiasi Mac (basta che siano sul mercato dal 2012 e con sistema MacOS Sierra), confermando poi l’acquisto con iPhone 6 (o versione successiva), oppure con Apple Watch o con il Touch ID del nuovo MacBook Pro.