Utilizza la versione mobile

Progetto unione BCC Comuni Cilentani con BCC Altavilla Silentina e Calabritto

Pubblicato il 25 marzo 2013 alle 17:33
 
 

Lunedì 25 marzo 2013 – Comunicato Stampa BCC dei Comuni Cilentani

Il credito che unisce. Il progetto di unione della BCC dei Comuni Cilentani con la BCC di Altavilla Silentina e Calabritto.

Dalla mattina del 25 marzo la BCC dei Comuni Cilentani infatti sarà operativa anche sulle piazze di Altavilla, Calabritto, Castelcivita e Felitto, a seguito del subentro nelle attività della Consorella di Altavilla Silentina e Calabritto. Questo intervento è stato effettuato al fine di assicurare la continuità della presenza del Credito Cooperativo nelle aree interessate e per affermare i valori distintivi del Movimento, quali la solidarietà, la trasparenza ed il sostegno delle fasce meno avvantaggiate della popolazione. La Banca dei Comuni Cilentani ebbe origine nel 2000 dalla fusione in contemporanea tra alcune Casse Rurali preesistenti (Copersito, Castellabate, Moio della Civitella e Alento), concretizzando una complessa aggregazione bancaria che vedeva per la prima volta, non solo nel Cilento, ma anche a livello nazionale, coinvolti quattro differenti soggetti.
La BCC ha offerto sin qui i suoi servizi attraverso 12 sportelli, assicurando assistenza all’economia locale con risultati di assoluto rilievo. Può contare su oltre 3.600 Soci, una raccolta diretta superiore ai 250 milioni ed impieghi per 215 milioni. Il risultato di bilancio del 2012 è particolarmente lusinghiero: gli utili netti hanno superato a consuntivo il livello di 4,7 milioni. In relazione a ciò, il patrimonio della BCC al 31 dicembre scorso, dopo l’approvazione del Bilancio, si assesterà intorno ai 46 milioni. La “Comuni Cilentani” si propone d’ora in poi di attuare anche nei nuovi territori di competenza quelle politiche di trasparenza e di ascolto delle ragioni della clientela, mettendo la sua esperienza di “buona banca” a disposizione delle nuove Comunità che avrà il privilegio di servire.

 

SPOT TV

 
CAMPAGNA STAMPA