Utilizza la versione mobile

CartaBCC Cash Carta di Debito

cartacash

E’ uno strumento di pagamento che consente al Titolare di prelevare denaro contante presso sportelli automatici (detti A.T.M. – in inglese “Automated Teller Machine”), di versare valori (denaro contante e assegni) presso sportelli automatici abilitati a tale funzione, di effettuare acquisti di beni e/o servizi presso gli esercizi commerciali convenzionati e di effettuare pagamenti per pedaggi autostradali. Il riconoscimento del Titolare avviene tramite digitazione di un codice segreto (detto P.I.N., in inglese “Personal Identification Number”), che è strettamente personale, non deve essere rivelato a terzi, né essere riportato sulla Carta o conservato insieme ad essa. Gli importi relativi ad ogni operazione eseguita vengono addebitati e/o accreditati sul conto corrente.

Funzione prelevamento – circuito Bancomat: servizio in forza del quale l‘Emittente, attraverso il rilascio di una carta, consente al Titolare di effettuare prelievi di denaro contante in Italia in presenza di fondi disponibili sul conto corrente ed entro i massimali di utilizzo giornalieri e mensili stabiliti dal contratto – presso sportelli automatici (ATM – “Automated Teller Machine”) contraddistinti dal marchio “bancomat”, digitando un codice segreto (P.I.N.), dalle ore 06.00 alle ore 24.00 di tutti i giorni, salvo per gli sportelli automatici ubicati all’interno di locali nei quali sia previsto un orario di apertura al pubblico. La relativa operazione viene addebitata sul conto corrente.

Funzione pagamento – circuito PagoBancomat: servizio in forza del quale l’Emittente, attraverso il rilascio di una carta, consente al Titolare di effettuare acquisti di beni e/o servizi mediante l’utilizzo di apparecchiature (dette P.O.S. – in inglese “Point of Sale Payment”) presso gli esercizi commerciali convenzionati che espongono il marchio “Pagobancomat”, negli orari di apertura degli stessi, in Italia – in presenza di fondi disponibili sul conto corrente ed entro i massimali di utilizzo giornalieri e mensili stabiliti dal contratto, digitando un codice segreto (P.I.N.), la relativa operazione viene addebitata il conto corrente.

Funzione prelevamento e pagamento – circuito Maestro: servizio in forza del quale l‘Emittente, attraverso il rilascio della carta, consente al Titolare di effettuare: – prelievi di denaro contante presso sportelli automatici (ATM – “Automated Teller Machine”) che espongono il marchio “Maestro” in Italia e all’estero (sia Paesi UE che extra-UE), negli orari vigenti nei singoli Paesi, nella moneta avente corso legale nel Paese in cui le rispettive apparecchiature sono installate. Agli addebiti viene applicata la valuta del giorno dell’operazione; – acquisti di beni e/o servizi mediante l’utilizzo di apparecchiature (P.O.S. – “Point of Sale Payment”) presso gli esercizi commerciali convenzionati che espongono il marchio “Maestro” in presenza di fondi disponibili sul conto corrente ed entro i massimali di utilizzo giornalieri e mensili stabiliti dal contratto, digitando un codice segreto (P.I.N.). La relativa operazione viene addebitato sul conto corrente. Per tali operazioni potrebbe essere richiesta la sottoscrizione dello scontrino in luogo della digitazione del P.I.N.

Funzione prelevamento e pagamento – circuito V-Pay: servizio in forza del quale l‘Emittente, attraverso il rilascio della carta, consente al Titolare di effettuare: – prelievi di denaro contante presso sportelli automatici (ATM – “Automated Teller Machine”) che espongono il marchio “V-Pay” in Italia ed in Europa, negli orari vigenti nei singoli Paesi, nella moneta avente corso legale nel Paese in cui le rispettive apparecchiature sono installate. Agli addebiti viene applicata la valuta del giorno dell’operazione e, di norma, il cambio …… (E-BANK) – acquisti di beni e/o servizi mediante l’utilizzo di apparecchiature (P.O.S. – “Point of Sale Payment”) presso gli esercizi commerciali convenzionati che espongono il marchio “V-Pay” in presenza di fondi disponibili sul conto corrente ed entro i massimali di utilizzo giornalieri e mensili stabiliti dal contratto, digitando un codice segreto (P.I.N.). La relativa operazione viene addebitata sul conto corrente. Per tali operazioni potrebbe essere richiesta la sottoscrizione dello scontrino in luogo della digitazione del P.I.N.

Funzione pagamento per pedaggi autostradali – circuito Fast –Pay: servizio in forza del quale l‘Emittente, attraverso il rilascio della carta, consente al Titolare di effettuare, presso le barriere autostradali dotate di apposite apparecchiature che espongono il marchio “Fast Pay “ il pagamento dei pedaggi autostradali relativi a percorsi su tratti gestiti da Società od Enti convenzionati. I pagamenti effettuati vengono addebitati sul conto corrente in un unico addebito mensile. Tale addebito è effettuato nel mese successivo a quello in cui sono stati effettuati i percorsi. La valuta applicata è quella compensata.

Funzione di versamento valori: servizio in forza del quale l‘Emittente, attraverso il rilascio della carta, consente al Titolare di versare sul conto corrente presso qualunque sportello automatico della Banca abilitato al Servizio valori (denaro contante e assegni) esclusivamente in Euro. Il Titolare, se diverso dal Richiedente, deve essere appositamente delegato dal Richiedente stesso ad operare sul conto corrente intestato a quest’ultimo. Il Titolare potrà effettuare operazioni di versamento anche su altri conti correnti allo stesso intestati o sui quali sia delegato ad operare. Il Servizio funziona tutti i giorni negli orari stabiliti dalla Banca, salvo per gli sportelli automatici ubicati all’interno di locali nei quali sia previsto un orario di apertura al pubblico. Le operazioni effettuate al di fuori del normale orario di cassa ed in un giorno non lavorativo bancario si intendono effettuate il primo giorno lavorativo bancario successivo. Il Titolare è tenuto a verificare la regolarità, l’integrità e l’autenticità dei valori, nonché l’esattezza dei dati su di essi riportati, prima di effettuare l’operazione di versamento. Il servizio per quanto non regolato dalle norme relative al contratto “carte di debito” è disciplinato dal contratto di “conto corrente”.

Scopri tutte le caratteristiche e i vantaggi:

Carta di Debito Cash – Bancomat

Leggi il foglio informativo