Utilizza la versione mobile

Deposito a risparmio “Buono PLUS”

Con il deposito a risparmio “Buono Plus” il cliente consegna alla banca somme di denaro perchè quest’ultima le custodisca.
Al deposito a risparmio “Buono Plus” è collegato un libretto di risparmio, che deve essere nominativo. Non si potranno eseguire operazioni di versamento dopo la data di accensione del deposito.

I titolari dei diritti derivanti dal libretto nominativo sono le persone fisiche o giuridiche a cui è intestato il libretto. Le operazioni possono essere effettuate solo dall’intestatario o da chi sia stato da questi espressamente delegato.

Tra i principali rischi vanno tenuti presente:
– la variazione in senso sfavorevole al cliente delle condizioni economiche (tasso di interesse solo se il deposito è libero, commissioni e spese), ove contrattualmente previsto e comunque in presenza di un giustificato motivo; 
– la variabilità del tasso di cambio, qualora il deposito sia in valuta estera (ad esempio, dollari USA o yen giapponesi); 
– il rischio di controparte, cioè l’eventualità che la banca non sia in grado di rimborsare al cliente le disponibilità risultanti dal deposito. Per questa ragione la Banca aderisce al sistema di garanzia denominato Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, che assicura a ciascun depositante una copertura fino a 100.000,00 euro. I depositi al portatore sono esclusi dalla tutela del sistema di garanzia.

Leggi il foglio informativo