Utilizza la versione mobile

Azione Impresa, il plafond per le PMI e la microimprenditorialità

RGB baseAzione Impresa è la misura a sostegno del territorio della BCC dei Comuni Cilentani messa in campo per dare un forte stimolo all’economia reale e favorire lo sviluppo della micro-imprenditorialità. La Comuni Cilentani è la prima BCC in Campania per la quantità di impieghi alla clientela e nonostante ciò l’azione creditizia nel confronti delle imprese continua ad essere la strategia perseguita dalla banca per incentivare e sostenere la crescita delle PMI, vero motore dell’economia locale. Con questa forte motivazione e nel rispetto della mission aziendale votata alla mutualità, la banca ha deciso di destinare ad Azione Impresa il Quantitative Easing della BCE, la misura straordinaria che ha lo scopo di rilanciare l’economia dell’Eurozona, facendo scendere il costo del debito degli Stati e i tassi di interesse, rilanciando il mercato del credito e fermando la de azione, cioè il calo dei prezzi al consumo che si registra oggi in diversi paesi del Vecchio Continente. La Comuni Cilentani che, come le altre banche usufruisce degli effetti positivi del Quantitative Easing, vuole tradurre tale effetto in un sostegno concreto all’economia reale con iniezione di liquidità nel tessuto economico attraverso un plafond a favore di artigiani, attività commerciali e a tutti i piccoli imprenditori.

Al fine di garantire l’accessibilità a tutti i Soci e clienti, gli interventi creditizi saranno di contenuto importo, previa acquisizione della Garanzia del Fondo PMI presso MCC con la possibilità di richiedere fino a 30.000 euro.

L’obiettivo perseguito è duplice: da un lato la banca si propone di dare maggiore accessibilità al credito e migliore equilibrio sia sulla struttura finanziaria che reddituale dei propri Soci e clienti; dall’altra la riduzione del costo del finanziamento, per effetto dell’acquisizione della Garanzia dello Stato, è un dovere etico e, sotto certi versi, un obbligo. Le banche che sfruttano il QE della BCE riducendo il costo della propria provvista devono trasferire parte del vantaggio ottenuto all’economia reale, seguendo le finalità primarie della misura della BCE per far ripartire i consumi.

Il messaggio scelto che supporta la campagna di comunicazione dell’iniziativa del Microcredito è ‘Diamo forza al tuo lavoro’, un messaggio di consapevolezza dello sforzo sostenuto dalle imprese del territorio per restare sul mercato, in questi anni di forte crisi economica e riduzione dell’attività creditizia da parte delle banche e per questo la BCC vuole porsi come vero e proprio partner finanziario. Il nome dato al prodotto microcredito è anch’esso fortemente evocativo ‘Azione Impresa’: la nostra azione per l’impresa ma soprattutto la necessità delle stesse di essere sempre in azione, in attività per mantenere la vitalità di un territorio.

Richiedilo in filiale. Trova la più vicina a te > Le 15 Filiali

Guarda lo spot >

Leggi il foglio informativo