Utilizza la versione mobile

InvestiperItalia PIR25

RGB base

⇒COSA È:

Investiper Italia PIR25 è un fondo flessibile che persegue una politica di investimento orientata principalmente verso strumenti finanziari di imprese italiane e di imprese comunitarie con stabile organizzazione in Italia. Il Fondo rientra tra gli investimenti qualificati destinati alla costituzione di Piani di Risparmio a lungo termine (PIR) di cui alla Legge 11 dicembre 2016, n. 232.

Il profilo di rischio/rendimento del Fondo è rappresentato da un indicatore sintetico che classifica il Fondo su una scala da 1 a 7. Il Fondo è classificato nella categoria di rischio rendimento 4.

⇒A CHI SI RIVOLGE:

A risparmiatori, con un profilo di rischio medio, che ricercano:
• una moderata crescita del capitale investito;
• l’esenzione dalla tassazione sui redditi finanziari generati dall’investimento, grazie ad un Fondo che rispetta la normativa sui PIR.

⇒STRATEGIA DI INVESTIMENTO:

Politica di investimento: il Fondo investe almeno il 70% dell’attivo in strumenti finanziari, emessi o stipulati con imprese che svolgono attività diverse da quella immobiliare, residenti nel territorio dello Stato italiano o in Stati membri dell’Unione Europea o in Stati aderenti all’Accordo sullo Spazio economico europeo con stabili organizzazioni nel territorio dello Stato italiano.

Tali strumenti finanziari saranno rappresentati, per almeno il 21% dell’attivo, da strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati. Le previsioni saranno soddisfatte, in ciascun anno solare, per almeno i due terzi dell’anno stesso.

⇒PERCHÈ SCEGLIERLO

Per investire in un Fondo che rientra tra gli investimenti qualificati destinati ai Piani di Risparmio a lungo termine (PIR), con la possibilità di beneficiare dell’esenzione della tassazione sui redditi finanziari.

Variabilità dell’allocazione in funzione delle attese sulle dinamiche macroeconomiche.

∇ Ricerca delle migliori opportunità di investimento nella selezione dei singoli titoli.

∇ Monitoraggio continuo del portafoglio, sia con strumenti quantitativi che qualitativi.

∇ Costante attenzione alla liquidità dei titoli.

VINCOLI DI PORTAFOGLIO

vincoli

> Gestione attiva

Esenzione da tassazione dei redditi e da imposta di successione

Il portafoglio è costruito in modo da garantire un’ampia diversificazione per emittenti e per settori ed è sottoposto a continua attività di monitoraggio.

> Benchmark

La flessibilità di gestione non consente di individuare un benchmark di mercato. Pertanto la gestione utilizza la volatilità di portafoglio come indicatore di rischio.

⇒PUNTI DI FORZA

∇ Obiettivo di moderata crescita del capitale investito attraverso una strategia di gestione attiva.

∇ Sostenere lo sviluppo delle imprese italiane e l’economia reale nazionale.

∇ Esenzione dalla tassazione sui redditi finanziari generati dall’investimento, se
il Fondo è detenuto per almeno 5 anni.

 

⇒CARTA D’IDENTITÀ:

Società di gestione: BCC Risparmio&Previdenza S.G.R.p.A. ISIN : IT0005248601
Categoria Assogestioni: flessibile
Sottoscrizione minima: 500 Euro

Modalità di accesso: Unica soluzione – piani di accumulazione.
(L’importo minimo di ciascun versamento è uguale a multipli di 25 Euro, con
un versamento minimo iniziale di 50 Euro, al lordo degli oneri di sottoscrizione.)

Commissione di gestione annua: 1,30% Commissioni di sottoscrizione: 1,50%

Commissione di Incentivo: 10% dell’incremento assoluto
del valore della quota rispetto al valore più elevato mai raggiunto a decorrere dalla data di avvio del Fondo

Diritti fissi: 2 euro alla sottoscrizione Valorizzazione del NAV: giornaliera

⇒COSA SONO I PIR:

I Piani Individuali di Risparmio (PIR) sono una nuova forma di investimento introdotta dalla
“Legge di Bilancio 2017” dedicati alle persone fisiche residenti in Italia.

I PIR sono contraddistinti dalle seguenti caratteristiche:
ogni persona fisica può sottoscrivere un solo PIR;
l’investimento massimo è pari a € 30.000 l’anno, fino ad un massimo complessivo di € 150.000;
il PIR non è vincolato e dal 5° anno in poi è esente dall’imposta sulle rendite finanziarie;
la politica di Investimento dei PIR ha un orientamento prevalente verso il mercato finanziario
italiano, con un investimento minimo del 70% in strumenti finanziari emessi da imprese residenti
o con stabile organizzazione in Italia. Almeno il 30% di tale componente deve essere investito
in titoli non appartenenti all’indice FTSE Mib della Borsa Italiana.

PER SAPERNE DI PIÙ vai alla scheda > InvestiperItalia PIR25

Consulta il sito www.bccrisparmioeprevidenza.it

AVVERTENZE:
Prima dell’adesione leggere il Prospetto ed il KIID disponibili gratuitamente 
presso i soggetti collocatori e sul sito internet 
www.bccrisparmioeprevidenza.it